Nelle relazioni mi sento sempre inadeguata

Sentirsi inadeguata nelle relazioni è qualcosa che succede molto più spesso di quello che si possa pensare.

Difficilmente se ne parla, perchè può essere motivo di vergogna da parte della persona che sperimenta questa sensazione, ma è un’argomento spesso affrontato in terapia.

Certo dirai tu, non è esattamente un buon modo per viversi una relazione, specie se appena iniziata, ma è qualcosa che succede a tutti.

Quando però diventa una costante nelle relazioni (e non solo amorose) e in tanti altri ambiti di vita, allora è il caso di guardare a questa sensazione da un altro punto di vista.

Da vocabolario, essere inadeguata vuol dire sentirsi inferiore, insufficiente per qualità o quantità a un determinato scopo.

Il dialogo che abbiamo con noi stessi in questo caso è importante, essere inadeguata e sentirsi inadeguata non è la stessa cosa, sei d’accordo con me?

Su questo argomento ci torneremo.

L’inadeguatezza mette in dubbio tutta me stessa:

Il senso di inadeguatezza ,ci porta e mettere in dubbio il nostro senso di sè, il nostro valore personale.

Ciò che mi contraddistingue come inadeguata è quello che sono, non tanto quello che faccio.

Siamo subito pronti a riversare questi dubbi verso noi stessi, alla ricerca di qualcosa che manca.

Qual è uno dei tanti effetti che la mia insicurezza può avere nelle relazioni?

Solitamente se io sono insicura, tenderò ad essere attratta da persone che invece ostentano la loro sicurezza o che ci sembra che la ostentino.

Quando si ha la certezza di non essere abbastanza, si rischia di andare verso un tipo di relazione in cui tenderò a mettermi da parte per gratificare l’altro.

La paura di perdere il partner a causa di una mia mancanza, fa sì che io mi senta spinta comportarmi come il partner la vorrebbe, quindi sicuramente diversa da come sono davvero.

Cercherò allora di mascherare quanto possibile questa insicurezza nella relazione per non mostrarmi per come sono realmente rischiando di allontanare o deludere il partner.

Altri fattori che possono entrare in gioco sono:

  • una bassa autostima,
  • la paura dell’abbandono,
  • la scarsa consapevolezza di sè,
  • un contesto famigliare che mi ha fatto sentire inadeguata,
  • e tanti altri…

Cosa puoi iniziare a fare?

Innanzitutto fermarti e partire dalla consapevolezza, individuando in quali aree senti che questa inadeguatezza emerge e quali sono le conseguenze che produce e il loro impatto sulla tua vita.

Se ritieni che le conseguenze siano troppo impattanti forse è arrivato il momento di prenderti cura di te e scegliere se cambiare qualcosa.

Vieni a scoprire i contenuti sul profilo Instagram e se vuoi sapere come posso aiutarti vieni a conoscermi.

Da poco è nato un gruppo segreto su Facebook che si chiama “Riparti da te” dove troverai contenuti e riflessioni extra per prenderti cura di te.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *