Riconoscere un narcisista

Esistono dei tratti narcisistici che sono abbastanza comuni e includono: un forte senso di importanza personale, sperimentare fantasie sulla fama o la gloria, esagerare le capacità di sé, desiderare l’ammirazione, sfruttare gli altri e mancanza di empatia.

La parola “narcisista” è comunemente usata per descrivere chiunque sembri un pò pieno di sè e focalizzato solo su se stesso.

Tuttavia, in termini di salute mentale clinica, qualcuno deve soddisfare un criterio specifico per essere diagnosticato con disturbo narcisistico di personalità.

Questo significa che esistono dei criteri specifici (DSMV) che definiscono il disturbo narcisistico di personalità.

Solitamente intendiamo quelle persone che sono preoccupate per il proprio successo e con un grande senso di importanza personale che influenza il loro processo decisionale e le loro interazioni.

I narcisisti hanno difficoltà a costruire o mantenere relazioni con gli altri a causa delle loro tendenze manipolative e della mancanza di empatia.

Spesso si sentono legittimati nel loro modo di fare e risultano privi di compassione, per contro sono sempre alla ricerca di attenzione e ammirazione.

Vediamo alcuni degli elementi che possono aiutarti a identificare un narcisista:

  1. Avere un senso di importanza personale o grandiosità
  2. Sperimentare fantasie sull’essere influenti, famosi e / o importanti
  3. Esagerare le proprie capacità, talenti e risultati
  4. Desiderio di ammirazione e riconoscimento
  5. Essere preoccupati per la bellezza, l’amore, il potere e / o il successo
  6. Avere un senso esagerato di essere unico
  7. Credere che il mondo debba loro qualcosa
  8. Sfruttare gli altri per ottenere ciò che vogliono (indipendentemente da come influisce sugli altri)
  9. Mancanza di empatia verso gli altri.

Il disturbo narcisistico di personalità può essere difficile da individuare, ma è molto presente nella popolazione.

Concorre a rendere le relazioni molto difficili e travagliate e crea malessere in entrambe le persone coinvolte.

Torneremo a parlare di questo argomento in altri post.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *