L’illusione del controllo

Una definizione informale di controllo potrebbe essere: “far accadere le cose come vogliamo”.

Questa definizione fa riferimento ad un processo che l’essere umano mette in atto per mantenere le cose come desidera che siano.

Tantissime azioni che mettiamo in atto quotidianamente hanno a che fare con questo processo banalmente cambiare il canale della tv.

Ma quanto possiamo davvero controllare ciò che accade nella nostra vita?

Spesso molto poco, possiamo avere un controllo sugli oggetti (nemmeno su tutti) ma su ciò che accade nella nostra esistenza in realtà abbiamo decisamente poca possibilità di controllo.

Ci fa piacere pensare che sia così e in parte la possibilità di controllare (emozioni, pensieri, relazioni, oggetti, esperienze, credenze, ecc…) ci rassicura, mette a cuccia l’ansia.

Si ecco, la seda… peccato che sia una mera illusione, perchè tende a farlo solo per poco tempo, a volte per pochi istanti.

Tale illusione potrebbe essere positiva se spinge le persone a intraprendere un’azione fiduciosa o quando le aiuta a persistere di fronte allo scoraggiamento.

Quando un’illusione di controllo ci porta a persistere dove i nostri sforzi sono inutili, i suoi risultati possono essere decisamente negativi.

Sopravvalutare quanto controlliamo può portarci a commettere errori tragici e costosi.

Controllare o non controllare? questo è il dilemma

Il controllo non è il male assoluto, dipende come lo usiamo. Può essere utile applicarlo ad alcuni contesti, ad alcune situazioni, quando però lo usiamo come modalità prevalente per vivere eventi ed emozioni della nostra vita forse vale la pena invertire la rotta e iniziare a praticare una maggiore accettazione.

Accettazione (non rassegnazione) dei nostri limiti, delle possibilità di compiere azioni, delle emozioni sgradevoli, del cambiamento e della tolleranza verso l’incertezza.

Il controllo eccessivo non ci consente di entrare pienamente in contatto con noi stessi e con le nostre emozioni.

Ci illude di tenere le redini, ma in realtà queste redini sono pronte a scappare in ogni istante e non ci consentono di dirigere la nostra vita verso i valori che riteniamo importanti per noi e non ci permette di imparare a regolare le emozioni.

Puoi trovare altre risorse sul tema del controllo qui.