Il segreto per cambiare il partner nella relazione

Quante volte ti sarà capitato di sentir dire da un’amica o a volte tu stessa lo hai detto “sono certa che il mio compagno cambierà. Occorre solo tempo” oppure “vorrei tanto che mi dimostrasse che mi ama davvero cambiando un pochino”.

Tutti noi siamo stati  abbagliati dall’illusione di cambiamento dell’altro in qualche relazione, che sia di coppia, amicale, lavorativa…

Quando la relazione che stiamo vivendo è amorosa, e ancora di più quando l’altro ci delude ripetutamente, quando le cose non funzionano o quando veniamo traditi allora ecco che emerge la speranza che l’altro possa cambiare.

Alcune persone sono fermamente convinte che saranno loro stesse a consentire questo cambio di rotta nel partner e si prodigano per mettere in atto strategie finalizzate a raggiungere questo scopo, che puntualmente fallisce.

Ti è mai successo di trovarti in questa situazione?

Può capitare  anche di trovarsi dall’altra parte, ed incontrare partner che sembrano inizialmente apprezzare come siamo fatti e si innamorano di noi, ma con il passare del tempo invece iniziano a chiederci di modificarci per “il bene della coppia” o perché ritengono che sarebbe più utile per noi stessi…

Spesso ciò che guida questo desiderio di cambiamento sono un insieme di credenze, vediamone solo alcune….

1. chiedo all’altro di cambiare perché così la coppia funzionerà meglio vorrei che si modificasse perché così mi dimostrerebbe che mi vuole bene davvero

2. potrebbe venirmi incontro cambiando, così ognuno farà la sua parte e potremmo essere felici.

E’ reale pensare che l’altro possa cambiare per noi?!

Non si può cambiare una persona solo perché desideriamo farlo, non è sufficiente a far sì che in lei nasca lo stesso desiderio. Il cambiamento non è legato a qualcosa che noi mettiamo in atto nei confronti dell’altro.

Il cambiamento dell’altro passa attraverso il nostro cambiamento.

Non posso cambiare l’altro, non è realistico. Posso invece cambiare il mio atteggiamento nei confronti del partner, in questo modo otterrò davvero un cambiamento.

Il cambiamento non è dovuto a un’azione diretta delle persone, ma avviene come retroazione a un determinato comportamento.

Se siamo convinti che l’altro debba cambiare per le ragioni che abbiamo visto poco sopra, allora forse dobbiamo chiederci il motivo che ci spinge a ricercare questa modificazione altrimenti rischiamo di sentirci frustrati, non amati dall’altro.

Segui il video di venerdì sul canale YouTube e alcuni contenuti sul tema sul canale Instagram.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *